Aggiornamenti e Iniziative: la battaglia non si ferma!

Anche se con alcuni di voi ci siamo visti qui, alla marcia per la Terra organizzata da SIP Legnano,  è da qualche settimana che non scriviamo sul sito, quindi eccoci a fare il punto della situazione sul progetto Elcon.

Innanzitutto è bene ricordare che l’11 febbraio 2013 Elcon ha depositato in Regione Lombardia integrazioni al progetto; si tratta, in realtà, di una documentazione completamente nuova rispetto a quella precedente del maggio 2012. Gli enti che partecipano alla Conferenza dei Servizi (i comuni interessati, ARPA, Prealpi Servizi ecc…), ma anche altre realtà portatrice di interessi diffusi o comunque interessate, come ad esempio il nostro Comitato, hanno presentato (entro l’11 aprile) nuove osservazioni critiche al progetto Elcon. Ve ne abbiamo già parlato in questo post [qui potete leggere e scaricare le Osservazioni che il Comitato ha presentato: OSSERVAZIONI DEFINITIVE 11.04.2013 (2)].

Anche il comune di Castellanza ha presentato il proprio parere di merito. In questo Comunicato Stampa CS 21.4.2013 spieghiamo perché non ci soddisfa il documento presentato dal Comune e chiediamo al sindaco di fare di più. Riprendiamo qui alcuni passaggi fondamentali:

A fronte della totale contrarietà al progetto abbiamo sempre chiesto al Sindaco di Castellanza di agire con ogni mezzo a sua disposizione per impedire la realizzazione dell’impianto.
Come abbiamo più volte dichiarato, in particolare, in questa fase finale, il Sindaco può (e a nostro giudizio DEVE) utilizzare uno strumento molto importante: gli articoli 216 e 217 del TULS (Testo unico leggi sanitarie) che permettono al primo cittadino di emettere un parere motivato negativo alla costruzione dell’impianto, per tutelare la salute pubblica dal pericolo derivante da lavorazioni insalubri, come quella di Elcon. In sostanza: il sindaco, in quanto massima autorità per la tutela della salute e dell’ incolumità pubbliche, può far pervenire alla Conferenza dei Servizi il proprio parere di divieto assoluto alla costruzione dell’impianto. Si riscontrano casi di sindaci che hanno seguito questa strada per difendere le loro città. Sarebbe stato un segnale importante se Farisoglio avesse fatto lo stesso, includendo tale parere nel documento inviato 11 aprile in Regione Lombardia. Tuttavia c’è ancora tempo: il Sindaco può trasmettere, sino all’indizione della nuova Conferenza dei Servizi, un’ integrazione al parere motivato contenente il divieto di realizzazione dell’impianto ai sensi degli articoli 216 e 217 del TULS per salvaguardare la salute pubblica. Ben vengano tutte le criticità evidenziate nel documento del Comune inviato in Regione; purtroppo, però, ciò non basta: è necessario che il primo cittadino esplichi fino in fondo le sue prerogative di tutore della salute pubblica, utilizzando i due articolo citati per fermare l’impianto. D’ altronde un atto del genere sarebbe in perfetta sintonia con la delibera approvata dai 9 comuni della zona, compreso il comune di Castellanza, nella quale si diceva che: «compito prioritario dell’Amministrazione Locale è […] anche tenere in debito conto i contributi partecipativi provenienti dalla cittadinanza […], garantendo la salvaguardia degli aspetti attinenti alla salute e all’ incolumità pubbliche, che come ben noto sono principi da tutelare in via assolutamente prioritaria».

E ora cosa succederà? La Regione, entro 90 giorni a partire dall’11 aprile (ossia da quando sono state presentate le Osservazioni) deve: 1. indire una nuova Conferenza dei Servizi [la prima Conferenza dei Servizi, istruttoria, si è tenuta il 19 luglio 2012, leggi qui il post che abbiamo scritto all’epoca]; 2. emettere il provvedimento finale riguardo all’impianto. E’ ovvio che proprio in questo frangente non dobbiamo abbassare la guardia: la battaglia è stata lunga, ma non possiamo, proprio ora, disinteressarci del problema! Abbiamo preparato un nuovo volantino che potete scaricare, stampare, diffondere ai vostri contatti. Eccolo qua: Volantino_Maggio2013_VOR.

A questo proposito, ecco i prossimi appuntamenti che coinvolgeranno il Comitato:

Domenica prossima, 5 maggio –> saremo con altre Associazioni e gruppi di cittadini dalla mattina davanti all’ Approdo dei Calimali (Calipolis), nel fondovalle di Fagnano Olona [Fagnano Olona, Via Colombo – dalle 9.30 alle 18.30], per ripulire le sponde dell’ Olona, piene di rifiuti a causa dell’ incuria a cui è sottoposto il Nostro Fiume. Si ripuliranno le sponde ed i prati intorno al luogo di ritrovo, gesto simbolico, ma importante per far capire che il nostro territorio è sotto la Nostra Tutela. Portate sacchetti e guanti, e stivali in caso di pioggia, che non ci fermerà! Si parlerà poi, oltre che di Elcon, di depuratori, Azioni dei Cittadini, Associazioni della Valle, futuri impegni con le Istituzioni, vostre Idee sull’ Olona.

Venerdì 17 maggio –> terremo l’Assemblea dei Soci del Comitato, alle ore 21.00 presso il Circolo Famigliare Airone di Castellanza. L’assemblea è aperta a tutti coloro che vogliono partecipare [ovviamente solo i soci avranno diritto di voto]. Durante l’Assemblea faremo il punto della situazione e programmeremo nuove iniziative.

Di sicuro, inoltre, il giorno della Conferenza dei Servizi organizzeremo un altro sit in di protesta sotto la sede della Regione, come abbiamo già fatto a luglio 2012. Tenete quindi sempre d’occhio il sito.

Per ora ci vediamo tutti domenica a Fagnano!!

Vignetta di Tiziano Riverso

Vignetta di Tiziano Riverso, tratta da L’Informazione On line (Quotidiano dell’alto Milanese http://www.informazioneonline.it/LAY009/L00910.aspx?arg=1060&id=10755).

Annunci

Osservazioni Consegnate!

Oggi, 11.4.2013, scadeva il termine per la presentazione di nuove Osservazioni alla Regione riguardanti le integrazioni del progetto  Elcon. Sono le 0.32 e il Comitato ha appena inviato a Regione Lombardia  il suo documento di Osservazioni!

Un grosso lavoro di approfondimento per ribadire ciò che abbiamo sempre sostenuto: l’impianto Elcon è inammissibile e del tutto incompatibile con la salute delle persone e la tutela dell’ambiente.

Un grosso grazie ai nostri tecnici e a tutte le persone che, ancora una volta, non hanno fatto mancare il loro lavoro, gratuito, per il Comitato e il bene comune.

Scarica e leggi il nostro documento di Osservazioni:

OSSERVAZIONI DEFINITIVE 11.04.2013 (2)

OSSERVAZIONI DEFINITIVE 11.04.2013 Allegato 1

inquadramento Allegato A

allegato B versione definitiva in giallo 11.04.13

NB.: Le Osservazioni “nuove”, ossia le osservazioni alle integrazioni di Elcon del febbraio 2013, sono il primo documento. Gli Allegati sono le vecchie osservazioni (quelle di luglio 2012), con evidenziate le parti più significative che rimangono valide dopo le integrazioni di Elcon.

A breve nuove iniziative…iniziate a fissare sull’agenda l’appuntamento di domenica prossima, 21 aprile.

Infatti domenica 21 aprile il Coordinamento Legnanese dell’Associazione nazionale Salviamo il Paesaggio organizzerà la versione locale della “Marcia per la Terra“, in occasione della Giornata mondiale della Terra promossa dall’Onu proprio per il 21 aprile. Il Comitato ValleOlonaRespira parteciperà alla giornata. Ci incontreremo quindi in centro a Legnano [a breve notizie più specifiche riguardo al luogo e modalità dell’incontro]. Nel frattempo ecco alcuni link per chi volesse informarsi:

– qui un video sull’iniziativa che si terrà in contemporanea in tutta Italia; 

qui le informazioni sulla versione “locale” di Legnano.