La Commissione aperta sul Polo Chimico si è tenuta

Martedì 11 febbraio alle 18.30 si è tenuta a Castellanza la commissione tecnica congiunta tra le amministrazioni di Castellanza e Olgiate Olona per discutere dello stato attuale e del futuro del polo chimico ex-Montedison. E’ stato il risultato anche delle nostre richieste che le amministrazioni, pur con qualche ritardo, hanno soddisfatto.

La riunione è stata aperta dai 2 sindaci che hanno evidenziato le 2 diverse situazioni in cui trovano:

da una parte Olgiate Olona con un processo di bonifica che sta per arrivare alla sua definizione e che, se le ultime analisi non individueranno ulteriori inquinamenti,i potrebbe essere realizzato senza grossi problemi; dall’altra parte Castellanza con un pesante inquinamento storico i cui effetti sono solo parzialmente tamponati dalla barriera idraulica e con la preoccupazione di non riuscire a bonificare proprio la parte del polo chimico che è a ridosso del centro cittadino.

Tutti gli intervenuti hanno riconosciuto la necessità di coordinare le azioni dei 2 comuni al fine di monitorare il processo di bonifica anche se con diverse accentuazioni.

Più di un amministratore di Castellanza ha manifestato la preoccupazione che il comune resti “con il cerino in mano”, con un’area fortemente inquinata e con una proprietà che, pur avendo l’onere di bonificare l’intero sito, colga l’occasione di sfruttarne la parte migliore e abbandoni il resto. Si è riconosciuto che è importante evitare uno “spacchettamento” del sito prima di aver assicurato la bonifica integrale dello stesso. E’ stato evidenziato come sia necessario interloquire con la proprietà per capire se la limitata attività industriale ancora presente sul sito sia tale da giustificare ancora la messa in sicurezza operativa (che non risolve il problema degli inquinanti, ma serve solo ad impedire che gli inquinanti escano da sito) o non si debba pensare alla bonifica completa. Le risorse per la bonifica dovrebbero essere state riconosciute alla attuale proprietà dalle precedenti proprietà che sono state storicamente responsabili dell’inquinamento e a tal fine tali risorse dovrebbero essere impiegate.

Assemblea popolare ha evidenziato le criticità nell’assicurare che l’inquinamento presente nei terreni del polo chimico non superi la barriera idraulica e raggiunga la falda profonda da cui preleviamo l’acqua potabile. I funzionari del comune di Castellanza presenti hanno confermato che nell’acqua potabile sono stati cercati anche gli inquinanti specifici del sito, prodotti che normalmente non vengono cercati, ma che sono stati evidenziati quantitativi che superino le soglie previste per legge e ha garantito che l’acqua di Castellanza rispetta i requisiti di potabilità.

Come Comitato abbiamo ribadito la necessità che le due amministrazioni compiano atti concreti nella assunzione di un atto politico che indirizzi verso uno stabile coordinamento, nella modifica degli strumenti urbanistici al fine di applicare all’intero sito le stesse regole e le stesse destinazioni, di pensare al futuro dell’area con particolare attenzione alla compatibilità ambientale.

Pur apprezzando il fatto che si sia parlato dello stato del polo in una riunione istituzionale e di aver positivamente verificato che la necessità di coordinamento è evidente a tutti, dobbiamo evidenziare che dai presenti non è emerso un impegno immediato e concreto nella direzione che abbiamo suggerito. La nostra opera comunque proseguirà per fare in modo che l’obiettivo della bonifica dell’intero sito e di un suo recupero compatibile che restituisca ai cittadini almeno una parte del territorio che così pesantemente è stato sfruttato. Solleciteremo gli amministratori di Castellanza ad essere conseguenti alle preoccupazioni espresse e ci impegneremo per portare la questione del polo chimico all’ordine del giorno della prossima campagna elettorale che rinnoverà l’amministrazione di Olgiate.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: